News annullo Mercatini / Contest per GRAFICI

L’arrivo dell’estate a Saluzzo aveva in calendario 2 Mercatini in Città, lo Svuotacantine nell’alto centro storico domenica 31 maggio, e il Mercantico nel centro cittadino domenica 14 giugno.

Dopo un’attenta analisi delle disposizioni del Governo, la Fondazione Amleto Bertoni comunica l’annullamento di entrambi. Gli uffici continuano a lavorare per studiare le direttive in merito ad eventi e manifestazioni al fine di ripensare il nostro programma e capire cosa si potrà realizzare nei prossimi mesi. Puntualmente verranno comunicate conferme o eventuali altri annulli a seconda anche del tipo di evento.

L’obiettivo è quello di rimodulare il calendario per un ritorno graduale alla socialità e, in quest’ottica, stiamo lavorando per confermare alcuni tra i più attesi appuntamenti estivi.

Proprio per questo, contestualmente ai due annulli, la Fondazione lancia una sfida. Un contest, rivolto a tutti i grafici professionisti che, anche senza aver lavorato precedentemente con la Fab, conoscano gli eventi che l’ente ha organizzato e realizzato per la Città. L’obiettivo è quello di ricevere nuove proposte grafiche che possano raccontare Saluzzo, le sue manifestazioni, l’estate in città. Un invito per tutti a partecipare.

Una sfida a offrire uno sguardo nuovo, positivo e spensierato. Come sempre, attenti alle regole, ma costruttori di buonumore ed eventi che offrano occasione di socialità!

Per tutti i dettagli https://fondazionebertoni.it/bandi/

 Ogni evento che verrà confermato nei prossimi mesi seguirà in modo attento le indicazioni fornite dal Governo e dai Medici, la ripartenza sarà sicuramente rivolta al territorio e avrà una lettura in chiave locale – pur non lasciando il grande lavoro fatto per comunicare Saluzzo a livello Nazionale, ricordiamo infatti che proprio in questi giorni siamo protagonisti con Saluzzo sulla home page di TGCOM 24, il portale news di Mediaset che segna numeri estremamente importanti (oltre 400.000 passaggi giornalieri).

Siamo convinti che la socialità, lo svago e la cultura siano e rimangano elementi essenziali per la nostra comunità.  Siamo al lavoro per questo.

La segreteria della Fondazione Amleto Bertoni è aperta martedì e giovedì dalle ore 10 alle ore 12, in ogni caso è possibile scrivere a segreteria@fondazionebertoni.it per essere poi richiamati

 

Tra le Antiche Mura 2.0 _ 30 maggio – 12 giugno 2020

RaceFase2
Tra le Antiche Mura 2.0
30 maggio – 12 giugno 2020

La prima corsa virtuale ed autogestita ai tempi del Covid19 è a Saluzzo,
Vuoi partecipare?

Abbiamo ricominciato a correre e perché no, ad avere voglia di confrontarci, con noi stessi e con gli altri. Abbiamo voglia di tornare alla normalità, in ogni campo, ma sappiamo che dobbiamo ancora essere uniti e seguire le regole che ci vengono date dal Comitato Scientifico al fine di combattere al meglio il Covid-19.
Le idee per “avvicinarci” alla sospirata normalità però non mancano, siamo al lavoro proprio per questo. EccoVi allora una proposta firmata Wedosport e subito accolta da Slalom Sport.
Un percorso predefinito con la possibilità di confrontarsi a distanza con gli altri partecipanti, correndo uno alla volta, in piena sicurezza, scegliendo il momento in cui effettuare la prova, per un periodo indicativo di due settimane. Questa è la proposta che nasce dall’intesa tra Wedosport e Slalom e che, con la collaborazione comunicativa della Fondazione Amleto Bertoni e della Città di Saluzzo, diventa la Tra le Antiche Mura 2.0.

Questo progetto ha come scopo il rilancio della corsa e dell’economia locale. Siamo pronti a ripartire, #insieme è sicuramente meglio. Il progetto, una vera e propria anteprima che Wedosport dedica a Saluzzo e che siamo certi potrà interessare un vasto pubblico di runner.

Come funzionerà? È stato individuato un percorso, misurato, si è stabilito un punto convenzionato di partenza/arrivo e ne è stata rilevata la traccia GPX. Quindi, VIA, si corre. Non prima, però, di aver ritirato il tracker GPS (che tra un atleta e l’altro verrà sanificato).

Siete pronti? Eccovi tutte le informazioni necessarie

Data di inizio e fine prova: dalle ore 15,00 di Sabato 30 maggio alle 18,00 di Venerdì 12/06
Punto di ritiro ed orari: Slalom Sport Via Gualtieri 16 Saluzzo – dal martedì al sabato con orario 8,30 – 12,30 e 15,30 – 19,30 o su appuntamento al 348 6999003 Giorgio
Numero di emergenza: 348 – 6999003

Che cosa deve fare l’atleta?
• si iscrive online a partire da martedì 26 maggio indicando nell’apposito campo del modulo di iscrizione la preferenza di giorno e ora per la sua corsa;
• riceve conferma via email di data e ora inizio prova;
• va a ritirare il tracker GPS;
• corre;
• riconsegna il tracker GPS;
• confronta la propria prestazione con quella degli altri partecipanti online su wedosport.net

L’atleta deve sapere che:

• chi corre lo fa sotto la propria responsabilità, come quando ci si allena;
• al momento dell’iscrizione va allegato comunque un certificato di buona salute o copia del certificato di medicina sportiva
• non sarà richiesta una quota di iscrizione;
• il percorso non è presidiato da volontari, non ci sono ristori, non c’è assistenza né soccorso;
• il percorso è stato controllato dall’organizzazione in data 21/05/2020 (quando è stata creata la traccia), in tale data era in sicurezza, ma che dopo non è più stato controllato, si dovrà quindi prestare la massima attenzione al fondo stradale, marciapiedi, incroci, persone presenti sul percorso, come in caso di allenamento individuale
• vige comunque il Codice della strada
• potranno partecipare i nati/e dal 2004 e precedenti (categoria Allievi/e)
• l’iscrizione comporta l’accettazione incondizionata del presente vademecum

 

Modulo di iscrizione: https://iscrizioni.wedosport.net/iscrizione.cfm?gara=53818

Mostra Antologica Araldo Cavallera

ANTEPRIMA AVR 360
Mostra Antologica Araldo Cavallera – Solcando le onde del tempo
SALUZZO – La Castiglia

Oltrepassando il cancello che delimita l’ingresso alla Castiglia di Saluzzo, si potrà visitare l’anteprima della mostra antologica dedicata all’artista Araldo Cavallera, intitolata “Solcando le onde del tempo”, promossa dal Comune di Saluzzo e organizzata dalla Fondazione Amleto Bertoni.
La rassegna espositiva, calendarizzata per il mese di marzo 2020, è stata posticipata ai prossimi mesi estivi a causa della chiusura museale imposta dall’emergenza Covid-19.
Autorivari, al fine di colmare i lunghi tempi d’attesa che separano dal taglio del nastro, ha pensato di declinare la mostra antologica in un nuovo format espositivo virtuale denominato AVR 360, acronimo di Autorivari Virtual Reality a 360 gradi.
Un’occasione per immergersi negli ambienti espositivi dell’antica residenza marchionale e lasciarsi coinvolgere in un nuovo allestimento virtuale, dal quale emerge un nucleo di opere selezionate, rappresentative del percorso artistico dell’autore, corredate da contenuti multimediali capaci di offrire una narrazione estetica e critica a tutto campo sul percorso creativo dell’artista.

ENCAR PRIMA DOC – Il 3 maggio dalle ore 15

ANCORA PRIMA DOC: OCCITANIA E DINTORNI IN MUSICA

Sergio Berardo dei Lou Dalfin e oltre 20 musicisti protagonisti del grande concerto virtuale con il meglio della musica occitana internazionale.

Madaski – Africa Unite
Modena City Ramblers
Jean Paul Faraut / Provence
Eduardo Uerba Montul – Cadiera Coixa / Aragona
Jesus Diez / Aragona
Pierre Rouch / Couseran, Pirenei
Bidaia / Paesi Baschi
Robert Matta / Guascogna
Roby Avena / Val Vermenagna
Dino Tron / Val Chisone
Luca Declementi e Davide Bagnis / Lou Pitakass
Chiara Cesano / Val Varaita
Simonetta Baudino / Valle Maira
Edoardo Degioanni – Lou Seriol / Valle Stura
Luca Poetto – Bogianen
Michela Giordano – Destartavelats
Daniela Mandrile – Destacho la danso
Manu Theron / Marsiglia
Escòlas de Bodegas di Sophie Jacques
de Dixmude / Langue Doc
Maxence Camelin / Langue Doc
Cedric Bachelerie / Auvergne
Gigi de Nissa (Louis Pastorelli) – Nux Vomica / Nizza
Mauresca

Nell’attesa di vivere insieme un’edizione “particolare” di Occit’amo, il festival che segna l’estate nelle Terre del Monviso, proseguono gli appuntamenti di avvicinamento alla grande festa dedicata al patrimonio di musica, cultura e tradizioni popolari occitane.
Domenica 3 maggio a partire dalle ore 15, Sergio Berardo, anima dei Lou Dalfin, lancia dal Filatoio di Caraglio Encar Prima Doc/Ancora Prima Doc, il primo grande concerto virtuale firmato Occit’amo, al quale si può partecipare in diretta sulla pagina facebook della manifestazione (https://www.facebook.com/occitamo/).
Il meglio della musica occitana internazionale entra nelle case attraverso il racconto di 6 anni di festival e oltre 20 interventi musicali con le voci dei più importanti artisti delle terre occitane, dai Pirenei alle Alpi, che raccontano la loro tradizione attraverso brani innovativi.
Dai Modena City Ramblers e Madaski, amici assodati del festival, a Jean Paul Faraut dalla Provenza, dal basco Bidaia all’aragonese Jesus Diez, da Manu Theron di Marsiglia ai Nux Vomica, band simbolo di Nizza, per citare solo qualcuno degli artisti che si esibiranno in diretta social. Un pomeriggio per ascoltare e danzare insieme, uniti dalla musica anche se distanti fisicamente, in diretta dal Filatoio di Caraglio, uno spazio museale unico nel panorama europeo, che diverrà cuore pulsante della musica di Occit’amo Festival.
Dopo il successo del Bal D’sta Prima di Pasquetta, con protagonisti il fisarmonicista Roberto Avena e la violinista Chiara Cesano, che ha contato ben 10.700 persone connesse alla diretta Facebook, ecco un nuovo appuntamento di festa che conferma l’anima di Occit’amo: un ponte che unisce in un unico grande abbraccio la cultura di quei popoli che si riconoscono per caratteri e origini comuni, dal Piemonte occidentale al nord della Spagna.
A fare da sfondo virtuale le Terre del Monviso, uno spazio da vivere, anche a distanza, una chiamata per continuare a tenere le idee (e le gambe) in movimento, così come ricorda lo staff di Terres: “Non fermiamo le idee. Lo abbiamo avuto in mente sin da subito, continuiamo a “cantarlo”.

Info

www.occitamofestival.it – Facebook @occitamo / Instagram occitamofestival Fondazione Amleto Bertoni, piazza Montebello 1, Saluzzo Tel. 0175-43527 Cell. 346-9499587 – www.fondazionebertoni.it
Occit’amo: www.occitamofestival.it Facebook @occitamo

Ufficio stampa laWhite – press office and more –

T +39 011 2764708 FAB@lawhite.it Silvia Bianco / M + 39 333 8098719 / silvia@lawhite.it Clio Amerio / M +39 349 1614867 / clio@lawhite.it Miriam Barone / M + 39 339 7004020 / miriam@lawhite.it Simona Savoldi / M + 339 6598721 / simona@lawhite.it

#iorestoinarteSaluzzo

Start slitta all’autunno ma le anime che compongono il ricco caleidoscopio che è questa grande manifestazione artistica non si fermano, l’Arte non si ferma. Per i mesi di maggio e giugno l’Istituto Garuzzo per le Arti Visive lancia una suggestione e una nuova iniziativa che entra nell’offerta di Start.

In un periodo di isolamento fisico, dovuto al difficile momento storico che stiamo vivendo a causa della pandemia globale, l’Istituto Garuzzo e la Città di Saluzzo lanciano un progetto culturale rivolto ai più giovani.

#iorestoinarteSaluzzo è il progetto artistico che si rivolge a tutti i bambini e ragazzi che frequentano le scuole materne, elementari e medie inferiori, nonché agli studenti degli Istituti Superiori di Saluzzo.

L’idea è quella di lasciar loro libero sfogo alla fantasia, divertendosi, attraverso la creazione di un “elaborato artistico” di qualunque forma: dal disegno alla scultura, dalla fotografia al video, dalla pittura all’illustrazione… sino alla musica. L’intento è quello di proporre una occasione di riflessione, attraverso l’arte, su come è cambiata la quotidianità di ognuno di noi in queste settimane di isolamento.

Le foto dei singoli elaborati saranno condivise sui canali social degli enti promotori e successivamente raccolti in un diario digitale: una galleria virtuale dedicata all’intero progetto.

Promotori dell’iniziativa
Istituto Garuzzo per le Arti Visive e Città di Saluzzo

Destinari dell’iniziativa al posto Target
Tutti i bambini e i ragazzi delle scuole materne, elementari e medie inferiori, gli studenti degli Istituti superiori di Saluzzo, Fondazione Scuola APM e Associazioni Culturali

Istruzioni per l’uso
Dai libero sfogo alla tua creatività! Partecipa al progetto #iorestoinarteSaluzzo inviando una fotografia/scansione/video della tua opera (scultura, disegno, pittura, illustrazione, fotografia, video, collage, pezzo musicale, etc…) all’indirizzo press@igav-art.org

– Possono essere inviate foto degli elaborati o video (massimo di 1 minuto e 30’’)
– Gli elaborati potranno essere spediti sino al termine del mese di giugno 2020
– Nell’oggetto riporta il titolo del progetto #iorestoinarteSaluzzo e oltre alla fotografia indicaci il titolo della tua opera, il tuo nome con l’iniziale del cognome, l’età e la scuola che frequenti.

Policy del contest: non verranno pubblicati gli elaborati con contenuti offensivi o discriminatori, dovrà essere indicata nella mail l’autorizzandone all’utilizzo dell’eleborato sul web

#lamezzadelmarchesato2020 _ Una foto “con” la Mezza

Domenica prossima non sarà la domenica de “La Mezza del Marchesato”. Sappiamo benissimo che non potremo ritrovarci insieme in piazza e non potremo correre. Ma, come abbiamo voluto raccontarVi più d’una volta, ci piace non perdere il contatto con il gruppo, e vi chiamiamo a raccolta.

EccoVi allora il Comitato della Mezza, ognuno con una maglietta o un indumento che racconta un’edizione. E voi, la vostra maglietta dove la tenete? Tiratela fuori dal cassetto, indossatela, fotografatevi e domenica 19 aprile 2020 fate un post taggando la pagina Fb @la mezza del Marchesato e scrivendo #lamezzadelmarchesato2020.

Faremo squadra anche se ognuno dalla propria #casa.

Ovviamente non mancheranno i più piccoli. La Mini Mezza Epli oramai è un classico, un momento di condivisione e divertimento dedicato ai piccini, futuri corridori. Bambini e bambine del saluzzese, inviateci anche voi le Vostre foto.

La Fondazione Amleto Bertoni Città di Saluzzo, l’Atletica Saluzzo, l’ASD Podistica Val Varaita e i Comuni di Saluzzo, Manta, Verzuolo e Lagnasco, gli sponsor che sempre hanno appoggiato la manifestazione podistica, Vi ringraziamo e vi rinnovano un arrivederci al 2021

 

BAL D’STA PRIMA – in diretta lunedì 13 aprile 2020 – dalle ore 14.30

A Pasquetta #iorestoacasa… e danzo

BAL D’STA PRIMA
Ballo di Primavera

Roberto Avena & Chiara Cesano
in diretta sulla pagina Facebook @occitamo

Occit’Amo Festival, la rassegna estiva itinerante che coinvolge le Terre del Monviso, inaugura un nuovo punto di incontro, seppur simbolico, con la musica e le danze.
In tempi di distanziamento sociale, la relazione tra le persone assume una valenza nuova, dimensioni e declinazioni inedite. Se c’è un appuntamento che da sempre è sinonimo di ritorno alla convivialità e alla vita all’aria aperta, quello è Pasquetta. E allora, se non si fermano le idee, sicuramente non lo fanno i balarin!
Lunedì 13 aprile dalle 14,30 il fisarmonicista Roby Avena e la violinista Chiara Cesano, dalla loro casa di Cuneo, proporranno un concerto in diretta Facebook sulla pagina di Occit’amo (https://www.facebook.com/occitamo/), per permettere a chiunque, in qualunque luogo delle terre occitane, da solo o in compagnia, di ballare una courenta o di godersi le note della tradizione occitana.
E visto che il pubblico occitano è noto per essere sempre protagonista della festa, i partecipanti sono caldamente invitati ad alzarsi dal tavolo, spostare sedie, divano e tutto ciò che possa essere di ingombro, e a mettersi a danzare. Il passo successivo sarà regalare una foto e postarla nei commenti della grande diretta.
Tutto questo è Terre del Monviso, uno spazio da vivere, anche a distanza. Una chiamata per continuare a tenere le idee (e le gambe) in movimento.

“Non fermiamo le idee. Lo abbiamo avuto in mente sin da subito, di fronte alle prime misure di contenimento di un’emergenza sanitaria fino a qualche mese fa inimmaginabile – afferma così Alberto Dellacroce, coordinatore delle attività della Fondazione Amleto Bertoni. E in tempi sospesi, quando le idee corrono, possono arrivare lontano. Abbiamo lanciato la musica con brevi video, una Se Chanto a “balconi unificati”, abbiamo pensato al futuro con #guardareoltre e la chiamata a tutti coloro che lavorano e vivono le vallate, e che noi incontriamo nel nostro percorso. È ora di ballare, insieme!”.

Occit’amo:
www.occitamofestival.it
Facebook @occitamo

Ufficio stampa
laWhite – press office and more – T +39 011 2764708 FAB@lawhite.it
Silvia Bianco / M + 39 333 8098719 / silvia@lawhite.it
Clio Amerio / M +39 349 1614867 / clio@lawhite.it
Miriam Barone / M + 39 339 7004020 / miriam@lawhite.it
Simona Savoldi / M + 339 6598721 / simona@lawhite.it

SPAVENTAPASSERI DI CASTELLAR: LA FESTA 2020 SI FERMA… MA NON GLI SPAVENTAPASSERI!

Vista la grave situazione sanitaria provocata dal virus Covid-19 su tutto il territorio nazionale e l’incertezza sulla conclusione dell’emergenza, l’associazione “Lo Spaventapasseri” e il Municipio di Castellar, il Comune di Saluzzo con il suo ente strumentale Fondazione “Amleto Bertoni”, comunicano con rammarico la volontà di annullare l’annuale “Festa degli Spaventapasseri”.

continua

Aprile 2020 _ Rimodulazione attività Fondazione Amleto Bertoni

#restiamoacasa ma #nonrestiamofermiconleidee

Siamo soliti scrivervi messaggi positivi, di svago e gioia, convivialità e socialità. Oggi, invece, dobbiamo dare doverosa notizia di slittamenti, annulli e rimodulazioni di calendari. Lo facciamo con uno spirito positivo, non vogliamo pensare tanto a quanto non faremo, piuttosto vogliamo sottolineare ciò che immaginiamo e ciò che proveremo a fare.

Dobbiamo annullare e far slittare alcuni eventi, ma vogliamo rimodulare il nostro calendario ed essere pronti ad un prossimo ritorno alla socialità. Lo faremo a piccoli passi, lo faremo seguendo al meglio le indicazioni che forniranno Governo e Medici, probabilmente lo faremo ripartendo dal territorio e in chiave locale.
Lo faremo perché – come stanno dimostrando le nostre giornate ricche di letture, musica, videotelefonate e chat – la socialità, lo svago e la cultura sono elementi essenziali a renderci ciò che siamo. Una comunità.

In conclusione ci associamo alle migliaia e migliaia di dimostrazioni di affetto e vicinanza a tutti coloro che solitamente ci danno una grande mano e che oggi stanno lavorando per noi e la nostra salute: Forze dell’ordine, Volontari delle Associazioni ANA, ANC, Soccorso Radio e Protezione Civile, Medici, dipendenti comunali e amministratori.
#buonlavoro e pronti a ripartire insieme!

MercAntico di Pasquetta – ANNULLATO
Mezza Maratona del Marchesato – ANNULLATA
START / Storia e Arte Saluzzo – la manifestazione sarà rimodulata e ricalendarizzata in base alle disponibilità di galleristi, artisti, artigiani e gruppi di lavoro coinvolti

Gli eventi dei mesi di maggio e giugno non inseriti in START saranno invece valutati in seguito alle prossime indicazioni provenienti dal Governo.

73a Mostra della Meccanica Agricola

La Fondazione Amleto Bertoni apre le adsioni alla  73a Mostra della Meccanica Agricola che ritorna a Saluzzo dal 5 al 7 settembre 2020.

Riteniamo infatti importante, in un momento di sospensione come è quello che sta caratterizzando la vita di noi tutti, dare un segnale di normalità guardando al settembre, ad un momento in cui speriamo davvero sia possibile ritrovarci e, attuando tutte le misure di contenimento che ci saranno richieste, incontrarci nuovamente “in piazza”.

Hanno priorità di adesione gli espositori già presenti in  Mostra nell’edizione precedente. Chiunque fosse interessato a partecipare potrà scaricare il modulo di adesione e contattare la nostra segreteria.

– per informazioni lunedì – venerdì dalle 9 alle 12 (cell. 346 9499587) o scrivendo a segreteria@fondazionebertoni.it

 

Modulistica